Crea sito
Viso

SPUGNE DI MARE – Cose della Natura

Buongiorno ragazz* e ben tornati sul mio blog

 

Oggi vi voglio parlare di un prodotto che utilizzo da tempo e che non abbandonerò più.

I prodotti in questioni sono le spugne di mare di Cose della Natura.


Risultati immagini per cose della natura logo

“Cose della Natura è una realtà artigianale italiana che nasce dall’amore per il mare, la natura e la bellezza del benessere. “

 

L’azienda, tutta italiana, si occupa della lavorazione di spugne di mare provenienti dai nostri mari italiani, in particolare dal Mar Adriatico e dal Mar Mediterraneo; dalla raccolta al taglio, che avviene a mano, spugna per spugna, alla vendita.

 


 

Le spugne naturali sono il modo migliore per prenderci cura della nostra pelle.

Utilizzare una spugna naturale, rispetto ad una “di plastica”, apporta innumerevoli benefici:

  • Stimola la circolazione
  • Contengono naturalmente iodio e sali marini che hanno proprietà purificanti e detossificanti
  • Fanno una sorta di scrub, eliminando le cellule morte

 

Inoltre, la loro particolarità è quella di essere molto resistenti e durevoli nel tempo, sempre se trattate come si deve.

Un’altra cosa molto importante è il fatto che le spugne sono considerate “autopulenti”; sono formate da tantissimi canali, ma nonostante ciò sono in grado di inibire la crescita batterica e la proliferazione di muffe, anche in questo caso solo e solo se vengono pulite bene dopo l’utilizzo.

Ultima nota importante è il fatto che possono essere utilizzate anche da quelle persone che hanno una pelle molto sensibile perché non creano irritazioni come spesso fanno le spugne sintetiche.

 


Ho potuto provare 2 differenti tipi di spugne: la Fine Dama Sbiancata e la Fine Dana Lavata

 

Fine Dama Sbiancata, è stata la mia prima spugna.
La sua provenienza è il Mar Adriatico; è ideale per la rimozione del make-up perché, una volta bagnata, diventa molto molto morbida e rimane molto delicata sulla pelle.

 

Fine Dama Lavata, anch’essa proveniente dal Mar Adriatico. E’ indicata per la rimozione del make-up, ma a me questo utilizzo non piace perché, essendo meno morbida rispetto all’altra, vado a sfregare di più l’occhio e inevitabilmente vado ad irritarlo.

Tanto non mi piace utilizzarla per rimuovere il make-up, tanto mi piace usarla per togliere le maschere oppure per la semplice detersione quotidiana.

Essendo più dura, i benefici della spugna si fanno sentire maggiormente; l’effetto “scrubbante” è più intenso, infatti dopo l’utilizzo la pelle appare luminosa e molto morbida; anche la circolazione è maggiormente stimolata e grazie a questo, la pelle risulta più ossigenata.

 

Non aspettatevi di vedere risultati al primo utilizzo; solo un uso costate potrà darvi dei risultati tangibili.

Piano piano ho iniziato a vedere la mia pelle più bella, più radiosa. Il primo grande traguardo è stato quello di non vedere più quelle fastidiose pellicine che negli anni passati, nel periodo invernale, si formavano sulla mia fronte (che disastro quando dovevo applicare il fondotinta!)

La seconda cosa che ho notato è il colorito della mia pelle; sono sempre stata molto chiara di carnagione, ma non avevo mai notato, fino ad ora, quanto la mia pelle fosse spenta, grigia. Dopo circa un anno di utilizzo delle spugne ho notato un cambiamento decisamente in meglio. Non ho più la pelle spenta, e, anche da struccata, sembro una persona con la pelle chiara, ma sana (non scherzo, prima tutti mi chiedevano se stessi male quando andavo in giro struccata).

Tengo a precisare che non credo sia solo merito delle spugne, ma di tutto il contesto. Non esistono prodotti miracolosi, ma è la mia routine che mi porta ad ottenere questi risultati e alcuni di questi (come per esempio il fatto che il grigiore della mia pelle sia scomparso) li ho potuti notare dopo l’utilizzo delle spugne di mare.

 

Manutenzione delle spugne:

Sotto consiglio di Josephina ho capito finalmente come poterle pulire più a fondo per far si che il prodotto passa durare di più.

Periodicamente (io cerco di farlo ogni 2 mesetti) bisogna immergere le nostre amate spugne in una soluzione di acqua e bicarbonato, lasciarle a mollo per circa 1 oretta e poi sciacquarle bene e lasciarle asciugare (io le lascio sul porta saponetta e le giro ogni tanto per farle asciugare bene da tutti i lati).


  • Nome prodotto: FINE DAMA SBIANCATA e FINE DAMA LAVATA
  • Brand: Cose della Natura
  • Prezzo: dipende dalle dimensione, per tutti i prezzi potete consultare il sito dell’azienda; quelle che ho io hanno un costo di circa € 12 e sono grandi più o meno come il palmo della mia mano.
  • Reperibilità: Sito Cose della Natura

Conoscete le spugne di mare? Cosa ne pensate? Le avete già provate?

Sarò felice di conoscere le vostre opinioni e i vostri consigli; potete lasciarmi un commento qui sotto oppure sulla mia  INSTAGRAM o su FACEBOOK.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.