Crea sito
ecobio,  tag

Tag: Lo spignatto e l’ecobio

Buongiorno a tutti cari lettori
Oggi rispondo a un Tag sull’ecobio. Sono stata taggata da una ragazza che ha un canale su Youtube e sul quale parla di prodotti naturali; il canale si chiama Ale – Green beauty and life e lei è Alessandra! Andate a trovarla =)

Ora vi lascio alle domande, siete tutti taggati e fatemi sapere se risponderete

1) Cosa ti ha spinto ad autoprodurre i cosmetici fatti in casa?

Ho iniziato ad autoprodurmi cosmetici fatti in casa da circa 4 anni; ciò che mi ha dato la spinta decisiva è stato il fatto che tutti i prodotti che usavo in precedenza (per intenderci quelli da supermercato) mi davano fastidio alla pelle e mi creavano a volte irritazioni!! 
Così, girando su youtube, ho trovato casualmente un video di Carlitadolce (che ora non seguo più) che mi hanno motivata ad entrare in questo mondo e a mettermi a studiare per iniziare ad autoprodurmi i cosmetici.

Mi raccomando!! Prima di iniziare questo percorso documentatevi bene; ci sono molti siti utili tra cui per esempio I’angolo di Lola che non è altro che un forum dove davvero si può trovare di tutto e di più su questo mondo.

Puntualizzo solo una cosa: non mi autoproduco tutto io; per esempio, avendo i capelli mossi e fini il balsamo preferisco acquistarlo perché non sono ancora riuscita a trovare una formulazione che me li lasci come voglio io.
Anche per quanto riguarda la parte di make up preferisco acquistarla (anche perché, devo ammetterlo, mi piace provare nuovi marchi e sperimentare i vari prodotti)

2) Quali sono i prodotti spignattati di cui non puoi più fare a meno?

Sicuramente la crema viso a Q10; all’inizio riproducevo una ricetta di una crema base e poi aggiungevo il Q10, ora invece uso una ricetta messa a punto da me!! Sono davvero fiera di questa ricetta perché sono riuscita a ricreare una crema con degli ottimi attivi e con una consistenza favolosa, molto leggera e non lascia l’odiata scia bianca.

3) Quali sono i 3 prodotti ecobio che ricompreresti?

Ricomprerei (e ho già ricomprato) il balsamo volumizzante della Biofficina Toscana e, della stessa linea, la crema ricci morbidi e ricci perfetti, con cui molti so essersi trovati male ma io personalmente li adoro.
Altro prodotto (estivo) che devo ricomprare è la crema solare  di Alkemilla; è l ‘unica crema solare con la quale non mi sono scattata lo scorso anno (per voi che non lo sapete, ho la pelle molto chiara e mi brucio come niente)

4) Quali sono i 3 prodotti ecobio che non ricompreresti?

Per ora mi sono sempre trovata bene con i prodotti che ho acquistato; forse dovendo scegliere non consiglio il primer occhi della Puro Bio, ma non perché non faccia il suo lavoro su persone con una palpebra normale, semplicemente perché la mia è mooooolto oleosa e il poverino fa di tutto per tenere il trucco al suo posto ma proprio non ci riesce (l’unica soluzione è quella di cedere a un primer siliconico =()

5) Qual è l’olio essenziale di cui non puoi fare a meno?

Olio essenziale di limone che uso sempre per fare impacchi sui capelli e per gli oli corpo

6) Qual è un rimedio naturale di cui hai visto risultati positivi?

Olio di cocco per nutrire i miei capelli molto secchi; o lo uso da solo quando sono di fretta, oppure lo mischio con altri oli nutrienti per capelli come per esempio l’olio di ricino

7) Quale libro sul mondo del naturale consiglieresti?

Ho trovato molto interessante il libro di una ragazza Youtuber di nome Martina Rodini (Link al suo canale).

Il libro si intitola: Cosmetici naturali fatti in casa

Contiene Molte ricette molto semplici e veloci da fare. Lo consiglio soprattutto per chi ha poco tempo o è alle prime armi

8) Cosa fai per essere più possibile bio?

Ho cercato in questi anni di sostituire tutti i prodotti con inci pessimo con prodotti con inci buono o per lo meno accettabile; in più, con la collaborazione della mia fantastica famiglia, stiamo cercando di rimpiazzare i prodotti per la casa non bio con qualcosa di più sostenibile per l’ambiente.

Per quanto riguarda i prodotti per l’igiene della casa ,si può trovare davvero di tutto e per tutte le tasche (purtroppo il costo è sicuramente maggiore rispetto ai prodotti da supermercato, ma alcuni si possono trovare a un prezzo abbastanza contenuto); vi consiglio di consultare alcuni siti di cui vi lascio il link qui sotto:

Mi sono divertita molto a rispondere a queste domande e a condividere con voi la mia passione per i prodotti naturali; spero che sempre più persone passino “dall’altra parte” perché non può far che bene sia per l’ambiente ma soprattutto per sè stessi!! E’ davvero incredibile le differenze (in positivo) che si hanno nell’usare i prodotti naturali.
Non fatevi abbagliare dagli splendidi packaging delle multinazionali, ma cercate la qualità in un prodotto!
Susi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.